22 febbraio 2018 – Partecipazione a TourismA 2018 – presentazione “Nuceria Versus Pompeios” Palazzo dei Congressi, 16-18 febbraio 2018 – Firenze

L’iniziativa “Nuceria Versus Pompeios” promossa a TourismA, il Salone per l’archeologia e il turismo culturale più importante a livello europeo, organizzato a Firenze dal 16 al 18 febbraio scorsi, ha riscosso un grande successo.

La partecipazione al Salone è stata sostenuta dalla Fondazione Carisal che ha inserito il progetto tra quelli caratterizzanti il 25° anniversario della sua attività filantropica

Lo stand ‘Nuceria genuit Pompeios’, organizzato dall’Associazione ‘Il Didrammo’, ha ricevuto moltissime visite da parte di appassionati di archeologia e di eventi culturali, esaurendo tutti i materiali sui tesori della terra nocerina, resi disponibili dal Museo Diocesano e dal Club Rotary Nocera Inferiore-Sarno.

Nella mattina di domenica 18 febbraio, è stato dato ampio risalto al territorio di “Nuceria Alfaterna” con la conferenza del professor Mario Torelli, premio Balzan 2013 e Accademico dei Lincei, sul tema “Alla scoperta di Nuceria, storia di una città fra gli antichi popoli della Campania”.

La conferenza ha avuto un ampio riscontro da parte del pubblico presente con la partecipazione alla lectio, dalla quale è partita la proposta di un atlante archeologico dell’Agro, in collaborazione con i Lincei e alla cui realizzazione contribuirà anche la Fondazione Carisal.

Nel pomeriggio si è svolto un incontro sul tema “Nuceria e la Valle del Sarno – Una storia unitaria interrotta. Un patrimonio da recuperare”, a cui sono intervenuti l’avv. Giovanni Fasolino, vice presidente della Fondazione Carisal,  il professor Torelli, presidente del Consiglio Superiore dei Beni culturali e paesaggistici Giuliano Volpe, il professor Rosario Giuffrè, già prorettore dell’Università Mediterranea di Reggio Calabria, il professor Marco Dezzi Bardeschi del Politecnico di Milano, dell’architetto Salvatore Scoppetta, ideatore e coordinatore dell’intera iniziativa ‘Nuceria genuit Pompeios’ e il professor Pasquale Persico, dell’Università di Salerno.

 

L’iniziativa è stata promossa dagli organi di stampa e sulla rivista “Fondazioni Online” sezione Arte e Cultura, curata dall’ACRI – Associazione fra le Casse di Risparmio Italiane con il redazionale scaricabile al seguente link

http://www.acri.it/PublicFondazioniOnline/Detail/4540.