Contributi

La Fondazione opera secondo criteri di economicità e programmazione – annuale e pluriennale – nel rispetto del principio costituzionale di sussidiarietà e di efficienza degli interventi, sia assumendo iniziative proprie che sostenendo quelle promosse da terzi, valorizzandone il coordinamento con gli interventi programmati dalle istituzioni e dagli enti pubblici, oltre che dai soggetti privati operanti sul territorio.

La Fondazione destina a favore delle attività istituzionali le risorse rivenienti, una volta effettuati gli accantonamenti a riserva, dal bilancio di esercizio antecedente all’anno in corso, al fine di disporre di risorse certe e preservare in tal modo l’integrità del proprio patrimonio, nell’interesse anche delle generazioni future.

La Fondazione persegue, quindi, le proprie finalità istituzionali attraverso:

  1. l’attuazione di iniziative e progetti propri da realizzare anche in collaborazione con altri soggetti pubblici e privati;
  2. l’erogazione di contribuiti o la fornitura di bene e servizi per iniziative e progetti promossi da terzi nell’ambito dei settori rilevanti scelti dalla Fondazione, destinati a produrre risultati socialmente rilevanti in un arco temporale determinato.

La Fondazione, al fine di rendere più efficace la propria azione e per sovvenire in maniera organica e programmata alle esigenze del territorio di operatività, svolge la propria attività nel rispetto dei principi di autonomia, indipendenza e trasparenza, utilizzando al meglio le risorse a disposizione e dando rilievo alla valenza sociale, culturale e alla ricaduta socio-economica delle iniziative promosse e/o sostenute, con particolare riguardo ai settori a maggiore rilevanza sociale.

La Fondazione persegue esclusivamente scopi di utilità sociale e di promozione dello sviluppo socio economico nell’ambito dei settori di intervento scelti dal Consiglio di Indirizzo ogni tre anni tra i settori ammessi dal Dlgs 153/99.

L’attività istituzionale della Fondazione per il triennio 2017-2019 è svolta prevalentemente nei seguenti settori rilevanti:

  • Arte, Attività e Beni Culturali
  • Attività sportiva
  • Educazione Istruzione e Formazione
  • Ricerca scientifica e tecnologica
  • Volontariato, Filantropia e Beneficenza

Ai sensi dell’art. 2 dello Statuto, la Fondazione svolge la propria attività, libera da ingerenze e condizionamenti esterni che ne possono limitare l’autonomia, secondo principi di economicità e di programmazione annuale e pluriennale, tenendo opportunamente conto delle istanze e dei bisogni provenienti dal territorio e, comunque, favorendo la collaborazione e il dialogo con gli attori locali.