Modalità rendicontazione contributi

La liquidazione del contributo deliberato dal Consiglio d’Amministrazione avverrà a consuntivo, a fronte della presentazione da parte del beneficiario dei seguenti documenti:

  1. relazione sulle attività realizzate e sui risultati ottenuti dal progetto concluso;
  2. opportuna rendicontazione delle spese complessive sostenute e documentate da fatture e/o giustificativi di spesa;
  3. compilazione dei moduli di rendicontazione scaricabili da questa pagina web;
  4. compilazione del questionario riguardante lo svolgimento e i risultati dell’iniziativa realizzata, scaricabile da questa pagina web.

I giustificativi di spesa prodotti al fine dell’erogazione del concesso contributo non possono essere utilizzati, limitatamente all’importo erogato, per ottenere eventuali contributi da parte di altri soggetti pubblici e/o privati.

Ogni variazione, anche parziale, dell’oggetto o del destinatario del contributo deve essere previamente autorizzata dal Consiglio di Amministrazione, pena la revoca del conferito apporto finanziario.

Eventuali proroghe delle previste tempistiche di realizzazione e rendicontazione dell’iniziativa possono essere concesse, previa verifica della motivazione addotta, da parte del Consiglio di Amministrazione.

 

E’ bene sapere che:

  • il contributo deliberato dal Consiglio di Amministrazione della Fondazione rappresenta l’ammontare massimo erogabile, suscettibile di proporzionale variazione in diminuzione nel caso in cui il costo complessivo effettivo rendicontato del progetto/iniziativa sarà inferiore a quello preventivato così come presentato nella richiesta di contributo.
  • il Consiglio di Amministrazione può revocare, in tutto o in parte, il concesso contributo nei casi previsti all’art. 26 del Regolamento dell’attività istituzionale scaricabile sull’apposita pagina web.

DOWNLOAD – modulo rendicontazione spese

DOWNLOAD – scheda finanziaria

DOWNLOAD – fac simile richiesta liquidazione

DOWNLOAD – questionario finale