Progetto ReStArt – upcycling

restartLa Fondazione Cassa di Risparmio Salernitana sostiene e coordina la realizzazione dell’evento “ReStArt – upcycling” che si terrà al Museo Diocesano “San Matteo” di Salerno dal 15 dicembre 2016 al 15 gennaio 2017.

Il progetto, attuato in collaborazione con il Campania Eco Festival (CEF), il Museo Diocesano “San Matteo” di Salerno e Fondazione Copernico, ha ottenuto il patrocinio della Regione Campania e del Comune di Salerno.

La mostra prevede l’esposizione di 32 opere d’arte create da nove artisti attraverso il concetto di upcycling. In ReSTArt l’upcycling si concretizza attraverso il riuso di oggetti di uso quotidiano, rimettendo tutto in gioco con un gesto artistico: lattine, acciaio, vinili, carta stampata, cartone, legno, plastica e vetro, trovano nuova vita nelle opere esposte nella prestigiosa cornice del Museo Diocesano di Salerno.

La mostra offre la possibilità di vivere un’esperienza non convenzionale di fruizione artistica, attraverso una serie di attività culturali che accompagnano il visitatore in un percorso tra arte e sostenibilità ambientale.

ReStArt ben si integra nello scenario cittadino creato dall’evento “Luci d’artista” con l’istallazione luminosa permanente AQUA MATRIX nel cortile del Museo.

La sinergia tra i partner di ReStArt e la loro natura così diversa, hanno dato vita ad un progetto articolato, che abbraccia più aspetti della vita culturale e attrae un vasto pubblico. L’evento si propone come motore propulsivo di raccolta fondi da destinare a progetti ambientali innovativi e alla promozione del patrimonio artistico culturale di Salerno, in coerenza con la mission dei rispettivi partner.

Diverse sono le finalità del progetto, e fra queste: sensibilizzare la collettività alla sostenibilità ambientale attraverso l’arte contemporanea del “riuso”; contribuire a promuovere la fruizione del Museo Diocesano di Salerno anche da parte dei nuovi flussi turistici e, al contempo, a valorizzare il suo patrimonio storico-artistico rappresentato, soprattutto, dalla prestigiosa e riconosciuta collezione di avori medievali raffiguranti scene del Vecchio e Nuovo Testamento.

Programma ReStArtclicca qui

Profili artisti – clicca qui

scarica il comunicato di giovedì 15 dicembre