Progetto Scuola ad maiora

L’impegno della Fondazione Carisal  per una migliore formazione dei giovani attraverso la risoluzione di problematiche derivanti da deficienze strutturali e/o didattiche degli Istituti Secondari di 1° e 2° grado della Provincia di Salerno.

PROGETTO SCUOLA AD MAIORA
L’IMPEGNO DELLA FONDAZIONE CARISAL PER UNA MIGLIORE FORMAZIONE DEI GIOVANI

ANNO 2010/2011

PREMESSO*
che nell’ambito dei fini statutari della Fondazione Cassa di Risparmio Salernitana, il sostegno alla formazione e all’educazione dei giovani rappresenta un settore di interesse strategico, nella piú ampia funzione di stimolare ed accrescere il capitale sociale della comunitá salernitana;

* le attivitá formative e didattiche, cosí come l’acquisizione di strumentazioni materiali, molto spesso, sono compromesse o poco efficaci a causa di limiti strutturali derivanti dalla ristretta disponibilitá di risorse economiche;

* la Fondazione Cassa di Risparmio Salernitana si propone, per il terzo anno, nell’ambito dell’attivitá ordinaria, di affiancare le Scuole ed, in particolare, gli Istituti Scolastici Secondari di 1° e 2° grado Statali di Salerno e Provincia, per la soluzione di problematiche derivanti da tali suddette limitazioni, al fine di assicurare alla comunitá scolastica salernitana standard formativi in linea con quelli nazionali e internazionali;

 

CIO’ PREMESSO

la Fondazione Cassa di Risparmio Salernitana (di seguito denominata Fondazione Carisal), persona giuridica di diritto privato senza finalitá di lucro, operante prevalentemente nel territorio della Provincia di Salerno, in conformitá alle vigenti disposizioni legislative e statutarie,

INFORMA

A) che intende sostenere finanziariamente – nei limiti delle risorse disponibili – la realizzazione di uno o piú progetti/iniziative che rivestano particolare interesse e rilevanza, utili alla rimozione di limiti strutturali, alla migliore somministrazione delle attivitá didattiche o ad incrementarne la loro efficacia;

B) che tali progetti/iniziative potranno riferirsi alle seguenti macro aree:

1. acquisto di beni materiali ed immateriali, attrezzature, dotazioni scolastiche;

2. manutenzione straordinaria, ripristino di parti di strutture scolastiche esistenti o di strutture annesse, sportive e non, coperte e scoperte;

3. progetti di formazione didattica di particolare rilevanza e attinenza al curriculum scolastico.

LINEE GUIDA

 

Art. 1 (Soggetti ammissibili)

Sono soggetti ammissibili gli Istituti Scolastici Secondari di 1° e 2° grado Statali di Salerno e Provincia.

Art. 2 (Progetti ammissibili)

Per essere considerati ammissibili alla valutazione, i progetti/iniziative dovranno rispondere in modo diretto al perseguimento dello scopo che la Fondazione Carisal si prefigge, specificato alle lett. A) e B) del presente avviso.

Art. 3 (Progetti non ammissibili)

Progetti/iniziative non inerenti, in modo diretto ed evidente, alle macro-aree di cui alla lett. B) punti 1, 2 e 3 del presente avviso.

Art. 4 (Diritto di prelazione)

Avranno diritto di prelazione nella fase di valutazione delle domande:

* progetti/iniziative presentati da Istituti Scolastici che non hanno beneficiato nelle precedenti edizioni di un contributo, di cui al presente avviso;
* progetti/iniziative che prevedono una compartecipazione finanziaria dell’Istituto richiedente e/o di altri soggetti.

Art. 5 ( Modalitá e documentazione da produrre per le richieste di contributo)

Le richieste di contributo dovranno pervenire nelle forme e secondo le modalitá di seguito indicate:

* essere indirizzate alla Fondazione Cassa di Risparmio Salernitana e redatte su apposita modulistica, disponibile presso la sede della Fondazione o scaricabile sul sito internet: www.fondazionecarisal.it;
* essere presentate entro il 28/02/2011 (fará fede il timbro postale o la data di ricezione, in caso di consegna a mano), salvo proroghe disposte dalla Fondazione Carisal;
* essere a firma del Dirigente Scolastico della Scuola e debitamente compilate in tutte le parti e corredate dai seguenti documenti:
* consenso al trattamento dei dati personali (D.lgs. 196/03);
* descrizione dettagliata del progetto/iniziativa da finanziare con espressa indicazione degli ostacoli esistenti che si intendono rimuovere e dei benefici diretti derivanti dall’intervento richiesto;
* preventivo analitico dei costi da sostenere;
* fotocopia di un documento valido di riconoscimento del Dirigente Scolastico.

A tutti i richiedenti verrá inviata comunicazione sull’esito della domanda.
Le domande di contributo che perverranno fuori termine o incomplete o non corredate dalla documentazione richiesta o non completate dietro richiesta della Fondazione Carisal entro la data di scadenza del presente avviso, non saranno ammesse alla fase di valutazione.

Art. 6 ( Modalitá di finanziamento)

Il/i progetto/i prescelti verranno finanziati dalla Fondazione Carisal con le seguenti modalitá:

* erogazione di un contributo di importo pari alla somma necessaria per la realizzazione dell’iniziativa all’Istituto Scolastico richiedente, il quale procederá alla relativa attuazione. In tal caso, verrá stipulato un disciplinare dei reciproci obblighi ed adempimenti;
* in alternativa al punto precedente, la Fondazione Carisal potrá procedere direttamente alla realizzazione dell’intervento richiesto dall’Istituto Scolastico, avocando a sé tutte le attivitá conseguenti.

Art. 7 (Tempi delle iniziative)

La Fondazione Carisal si prefigge l’obiettivo di assicurare l’esecuzione e l’efficacia del progetto/iniziativa entro il 31/12/2011, al fine di rendere fruibili i benefici del progetto finanziato con l’avvio del nuovo anno scolastico.

Art. 8 (Facoltá e deroghe)

La Fondazione Carisal si riserva la facoltá di non procedere ad alcun finanziamento nel caso in cui ritenga che i progetti/iniziative presentati non siano aderenti alle finalitá perseguite con il presente avviso, nonché per imprevista indisponibilitá, parziale o totale, di risorse finanziarie disponibili.
La Fondazione Carisal potrá, inoltre, decidere di sostenere uno o piú progetti/iniziative, a proprio insindacabile giudizio.

 

Salerno, 8 novembre 2010

 

clicca qui per scaricare la modulistica (formato .zip 568Kb)